Un altro blog

Ad un certo punto mi sono reso conto che se avessi dovuto aprire un blog per ogni cosa che mi piace, mi interessa o ho semplicemente voglia di condividere ne avrei dovuto aprire una ventina. Fino ad ora ho fatto così e la cosa non ha funzionato: troppe cose dette in modo troppo sparpagliato. Ora questo è il mio unico blog, senza fronzoli e senza pretese: qui c'è tutto quello che ho voglia di raccontare. Ciao.

ATTENZIONE

A quanto pare è successo qualcosa di strano e molte delle immagini presenti nel blog sono sparite, compresa l'intestazione. Non ho idea di cosa sia successo, forse è colpa delle scie chimiche che mi faccio davanti al pc.
Mi scuso per il disagio e cercherò di riparare i danni appena possibile, nel frattempo i post sono ancora on-line quindi potete leggerli lo stesso.

domenica 3 maggio 2015

50 sfumature di ciccio

Attenzione, in questo post si parla di sesso spinto. Se è un argomento che ti offende go fuck yourself da un'altra parte.
Attenzione, questa recensione contiene spoiler. Se non vuoi sapere come va a finire il film non leggerla.



Ci sono due casi in cui mi viene voglia di scrivere recensioni di film: il primo è quello in cui un film che non ha avuto successo o che è stato stroncato dalla critica è in realtà - a mio parere - una genialata. Vedi Sucker Punch, ad esempio, un film demolito dalla critica ma che a me è piciuto un sacco.
Il secondo caso è quello diametralmente opposto: film che hanno fatto parlare di sè e hanno avuto un grande successo e che si rivelano delle ciofeche.

Il caso di 50 sfumature di grigio è un po' strano. Rientra più nella seconda categoria, ma il problema è che questo poteva essere davvero un bel film se i destinatari non fossero state teenagers in cerca del principe azzurro e casalinghe insoddisfatte che sognano l'uomo bello e ricco.

Per dire, la trama è carina, non geniale ma carina. Una ragazza si innamora del tipo perfetto, che ci sta pure e le propone di iniziare una storia. Sembra andare tutto bene all'inizio, se non per il fatto che il tizio (Cristian Grey) rivela a lei (Anastasia) di essere un sadico. Sadico nel senso di sadico sessuale ovviamente, uno di quelli per cui la parola "preliminari" non significa baci e carezze ma frusta e mazzate.

Ci sta che la fanciulla sia combattuta tra il desiderio di stare col tipo perfetto e la difficoltà pratica di dover spiegare a tutti i lividi e le strane striature sulle chiappe quando va al mare. E su questa scelta difficile si basa tutto il film. Quindi sì l'idea di base è buona.

Però in un film che ruota attorno al sesso, le scene di sesso devono essere fatte bene. Non dico che debbano essere hardcore, se volete sesso hardcore ci sono xhamster e pornhub, ma quantomeno dovrebbero rendere l'idea di quello che sta succedendo in modo coinvolgente. E qui il film si impantana alla grande, perchè in questo film sul sadomasochismo di sadomasochismo ce n'è pochissimo. Diciamo meno di quello che c'è nel 50% delle coppie normali.

Lui ha una stanza piena di arnesi e giocattoli erotici, chi è del giro lo chiamerebbe un dungeon, e ci porta la ragazza per darle qualche dimostrazione su cosa le succederà se accetta di stare con lui. E in questa stanza succede davvero di tutto.

Lui la lega e la tromba. Le da svogliatamente due colpi di frusta così piano che lei quasi non se ne accorge e poi se la tromba di nuovo. Poi la benda. E se la tromba. Poi la porta a letto, la tromba. Le mostra un frustino con aria minacciosa, la tromba di nuovo. Basta.
Tutto questo perversissimissimo sesso sadomaso consiste nel trombare una ragazza legata. Tra l'altro con quell'odiosissima musichetta romantica da porno di serie z.
Capisco che lui non voleva esagerare all'inizio, ma un po' di perversione, anche se soft, potevano farla vedere. Chessò un vibratore, un po' di bondage fatto bene, un pompino con le mani legate, qualsiasi cosa che non sia solo legare-trombare.
Invece no, non un livido, non un graffio, non una lacrimuccia. Che delusione.

Qui il film vira sul surreale. Grey dice ad Anastasia che lei deve firmare un contratto in cui accetta di essere la sua schiava sessuale. C'è una scena molto eloquente in cui i due discutono i termini del contratto, e lei gli dice di depennare le voci "fisting anale" e "pinze ai genitali". Dando prova di aver capito di cosa si tratta. Tenetela a mente questa scena.

Alla fine del film lei continua a non voler firmare il contratto e gli dice che vuole provare qualcosa di davvero forte, per decidere consapevolmente. Lui la riporta nella stanza dei giochi e gli molla sei cinghiate belle forti. Era anche ora. Questa scena la potevano mettere un po' prima e poi i due potevano darci dentro alla grande.

Invece lei si alza sconvolta, in lacrime (era ora), urlando "allora è questo che vuoi? Non ti voglio più vedere!". E lo pianta in asso. Fine. E qui ci sta un "what the fuck?" grosso come una casa.

Riflessione: se un tipo vi propone cose come "fisting anale" (googlatelo se non sapete di cosa si tratta) e voi continuate a starci non potete sconvolgervi per un paio di cinghiate sulle chiappe. Non ha senso. Dopo aver fatto ricerche su internet (si vede nel film) e un giro su hogtied.com (questo l'ho aggiunto io ma ci sta che lei l'abbia fatto) la reazione di lei è assolutamente fuori luogo.

Morale della favola: il film è girato bene dal punto di vista tecnico, il casting è buono ma la trama è assurda e la mancanza di sadomasochismo in un film sul sadomasochismo gli fa perdere troppi punti. Valide alternative? Un film uscito qualche anno fa che non si è cacato nessuno che si chiama "secretary". Simile ma fatto moooolto meglio, meno patinato, esteticamente meno curato ma molto più realistico e interessante. E casualmente il protagonista si chiama pure Grey.

Un'ultima cosa, nel caso in cui il film vi abbia fatto venir voglia di provare: no, al contrario di quello che dice Grey - e da qui si vede la bassissima padronanza dell'argomento da parte di regista e sceneggiatore - le fascette stringicavi (quelle di plastica) non vanno bene per legare i polsi. Perchè con la trazione si stringono e possono bloccare l'afflusso di sangue alle mani. E la vostra notte bollente finisce con una corsa al pronto soccorso. Usate le corde SENZA fare cappi o nodi scorsoi, che hanno lo stesso problema. Ci sono i tutorial su youtube, basta scrivere "bondage". Non fate cazzate e divertitevi.

Ciao.

Nessun commento:

Posta un commento